Crop top, scoprire la pancia con eleganza.

Lo so, al solo suono della parola “top” molte di voi si sono alzate e quasi scappando hanno pronunciato testuali parole: “nooo, mai!”.

Il crop top, ovvero top, camicie o maglioncini che lasciano la pancia scoperta, rimane un capo amato o odiato anche durante il suo periodo d’oro, gli anni ’90. Anche allora, ricordo, c’era chi si schierava pro (come la sottoscritta) e chi contro, tanto da essere persino ricordati, tra le altre cose, per la moda con l’ombelico di fuori.

Effettivamente, non è mai stato un capo semplice da indossare per diversi motivi. Per bon ton, perché presentarsi, anche se ragazzine giovanissime, con pancia scoperta non è sempre sinonimo di buon gusto, oppure per la paura di non avere un fisico perfetto, insomma croce e delizia per molte di noi.

Fortunatamente, nelle ultime collezioni, gli stilisti hanno sì offerto moltissimi modelli e interpretazioni, ma al contempo stesso ne hanno dato anche una versione più sobria ed elegante, adatta ad ogni tipo di fisico o gusto, facendoci ricredere del fatto che per indossare questo capo sia necessario avere un vitino da vespa o un fisico statuario.

Perciò, la moda li impone e ripropone? E noi giochiamo d’astuzia creando i giusti abbinamenti e le lunghezze adatte!

Le giovanissime e magre possono osare crop top oversize o aderentissimi con shorts e gonne, ma con moderazione. Consiglio piuttosto una longuette o una gonna sopra il ginocchio a differenza di una mini skirt. Ricordatevi questa regola: se sopra accorciamo, sotto allunghiamo!

Per tutte le altre che pensano di non poterseli permettere, sbagliando di grosso, i consigli sono questi: scegliete maglie poco più corte rispetto alla normale lunghezza, che arrivano in vita, per intenderci. Prediligete crop top meno stretch, come camicette o top in chiffon svasati che creano un effetto fluido ma nello stesso tempo avvolgente.

Shorts, pantaloni o pantapalazzo tutti rigorosamente a vita alta, indossateli con tacchi vertiginosi o sandali alti, aiuteranno a slanciare la figura e a far sembrare le gambe ancora più lunghe.

Per quanto riguarda il capitolo gonne una delle scelte più azzeccate e sbarazzine è quella di indossare una gonna a ruota, stile anni ’50, a vita alta. Anche se l’effetto può sembrare retrò il risultato finale rimane moderno, sensuale e terribilmente chic. Scelta, tra l’altro, possibile anche per occasioni formali come un matrimonio o una festa importante.

Se, invece, amate le gonne a tubino che fasciano il corpo regalando curve sinuose e iper femminili prediligete sempre quelle a vita alta e se avete un pochino di pancetta, anche in questo caso, niente paura! Avete presente i famosi mutandoni di Bridget Jones?! Si, proprio quelli! Non sottovalutate il loro potere! Potete acquistare degli slip contenitivi in microfibra che aiutano a modellare, ridefinire e valorizzare la silhouette magari, a taglio vivo senza cuciture, così da poter essere indossati anche sotto i capi più aderenti.

Luisa Beccaria

Dior 

Elisabetta Franchi

Elisabetta Franchi

Kendall Jenner

Naja Rivera

Top Shop

Crop Top dorato Zara

Crop Top MSGM

Slip alto shaping Intimissimi

 

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *